LG
MD
SM
XS
Il pellet che ti permette di risparmiare:
tempo • spazio • denaro
mantenendo l’ambiente pulito, sano e privo di cattivi odori.
A impatto zero!
dopo l’uso può essere usato come concime direttamente sul terreno
pagliapellet-rotoballe
pagliapellet-manutenzione-box
pagliapellet-box-cavallo
pagliapellet-particolare
pagliapellet-pulizia-box
pagliapellet-equitazione
Caratteristiche principali:
  • Mantiene la lettiera soffice e asciutta per lungo tempo.
    Possiede un’elevata capacità di assorbimento che agevola le operazioni di pulizia, rendendo gli spazi notevolmente più igienici e riducendo in maniera significativa i cattivi odori;
  • La pressatura avviene sopra i 90°, eliminando i rischi di contaminazione e di presenza batterica (Es. esente da Salmonella e altri virus);
  • È un prodotto eco-sostenibile: 100% pura paglia pregiata, atossica e anallergica;
  • È certificato per l’uso alimentare per animali;
  • “A impatto zero”; dopo l’uso può essere usato come concime;
  • Consente un notevole risparmio in termini di tempo e di risorse da dedicare alle operazioni di manutenzione, sostituzione, asporto e stoccaggio.

Qualità:
Paglia: ogni giorno devi toglierne e rimpiazzarne circa la metà, arrivando così a utilizzare circa 5 quintali al mese per ogni singolo box.
Pagliapellet: un quintale è sufficiente per un mese circa.

Manutenzione:
Paglia: è poco assorbente, molto ingombrante e generalmente poco pratica fin dalle operazioni di stoccaggio, per non parlare del suo utilizzo, della sostituzione e delle attività di pulizia. Richiede più tempo per separare la “buona” dalla “cattiva” negli interventi di rifacimento della lettiera e la sua movimentazione lascia molti residui che tendono a sporcare anche l’area circostante.
Pagliapellet: viene fornito sia in comodi sacchi da 15 kg che che in BigBag da 1Ton o in Autobotti e autotreni da 24 Ton.

Costi:
Allestimento e mantenimento un box per un mese circa:
Paglia: per 500 Kg di paglia, il costo varia dai 40 ai 50 euro in base alla stagionalità.
Pagliapellet: per 100 Kg di Pagliapellet, il costo è di circa 25 euro in base alla stagionalità.


Ecco il risultato del test effettuato al Ranch "La Negrella" a Copparo (FE):


1) Per allestire un box di 3,20 x 3,20 m è sufficiente spargere uniformemente circa 100 Kg per uno strato di 2 cm circa.
2) Utilizzare un annaffiatoio con diffusore per aspergere circa 30 litri d’acqua che servono ad “attivare” Pagliapellet e a moltiplicarne il suo volume iniziale fino ad un massimo di 10/15cm circa, rendendolo così anche meno appetibile per il cavallo (questa operazione non diminuirà il suo potere assorbente, che anzi migliorerà giorno dopo giorno).
3) Per effettuare la pulizia giornaliera sarà sufficiente utilizzare una forca a denti stretti in modo da sollevare facilmente le fiande dalla lettiera, senza asportare materiale.
4) La parte di lettiera in cui sono presenti le minzioni del cavallo risulterà più compatta, delimitata e ben visibile, favorendo così il suo asporto e l’eventuale rimpiazzo con Pagliapellet.
5) I 90/100 Kg iniziali sono sufficienti per gestire un box nell’arco di un mese circa, utilizzando un occorrente extra per gli eventuali rimpiazzi. Dopo tale periodo sarà a vostra discrezione decidere se cambiare la lettiera o preseguire con la stessa, in base alla tipologia dell’animale.